VERSIONE BETA

L’officina ferroviaria di Tua Spa di Lanciano è stato lo scenario della maxi simulazione dell’emergenza sanitaria attivata dal personale ferroviario dell’azienda unica di Trasporti

28 ottobre 2018

   

La macchina dei soccorsi della Protezione Civile della Regione Abruzzo, impegnata nella maxi simulazione di un’emergenza sanitaria, ha avuto il suo banco di prova a Lanciano, nel deposito ferroviario Torre Madonna dell’azienda unica di trasporti Tua Spa. 
 
Questa mattina, infatti, è stato simulato un incidente ferroviario, ovvero la collisione tra un convoglio passeggeri e un treno merci con una ferrocisterna in composizione contenente toluene (liquido altamente infiammabile).
 
La simulazione dell’incidente ferroviario è avvenuta alle ore 9:10 circa con la collisione tra il convoglio passeggeri, con a bordo circa 80 figuranti, e la ferrocisterna. Lo scontro è stato accompagnato sia con effetto visivo che sonoro, riproducendo l’impatto e l’incendio a seguito dell’urto.
 
Dopo l’incidente tra i treni è scattata immediatamente la macchina dei soccorsi, attivata dal personale del treno passeggeri e del centro operativo di Tua Spa con la richiesta di intervento di soccorsi al comando dei Vigili del fuoco.
 
Il 115 è intervenuto immediatamente ed ha innescato il successivo coinvolgimento  di tutta l’organizzazione dei soccorsi. Nell’area dell’officina Torre Madonna sono state allestite anche tende e strutture mobili destinate al soccorso di primo intervento ed il coinvolgimento anche di elicotteri del 118 e dei Vigili del fuoco.
 
Florindo Fedele, responsabile delle infrastrutture ferroviarie di Tua Spa, è stato il coordinatore e l’interfaccia dell’azienda unica di trasporto con l’organizzazione della maxi emergenza.
 
In rappresentanza del Cda di Tua Spa il consigliere Carmine Paolini: “Come Tua ringraziamo in modo particolare la Regione Abruzzo – ha dichiarato il membro del consiglio di amministrazione di Tua Spa - che ha compreso l’importanza di testare la macchina dei soccorsi per aiutare la cosa più importante da salvare in simili scenari, cioè il capitale umano. Siamo in una struttura importante della Tua – ha aggiunto Paolini - e continueremo a dare il nostro apporto affinché tutto funzioni nel migliore dei modi. Abbiamo messo a disposizione un’infrastruttura ferroviaria – ha continuato Carmine Paolini - che è un fiore all’occhiello della Sangritana e quindi della Tua. La giornata di oggi ci consente anche di verificare al meglio come il trasporto pubblico di questa regione, ed in particolare il settore ferroviario, si prepari a rispondere in modo diretto ed efficace in caso di scenari incidentali come quello simulato. Ringrazio, infine, a nome del Cda – ha concluso Paolini - tutto il personale di Tua Spa che ha collaborato in modo in modo fattivo per la perfetta riuscita di questa prova che rappresenta un ritorno d’esperienza molto significativo per la macchina dei soccorsi della nostra regione”.

Immagine n. 2 clicca quì

uploads/model_4/.images/80_item_48.jpg

Scarica formato pdf:

counter
Amministrazione Trasparente