Sul ristoro dei titoli di viaggio non utilizzati dopo le misure di contenimento sociale

05 giugno 2020

Molte sono le richieste dei cittadini sulla questione dei titoli di viaggio, soprattutto abbonamenti, parzialmente o del tutto inutilizzati nel periodo ancora in atto di emergenza sanitaria.

A tutti rispondiamo che il Governo, dopo il Decreto Legge n. 34/2020, che il Parlamento deve ancora convertire in legge, con possibilità quindi di modificazioni, ha annunciato l’adozione di una normativa specifica sulla questione dell’art. 215 dello stesso Decreto (Misure di tutela per i pendolari di trasporto ferroviario e TPL). Una normativa che risolva i diversi e importanti elementi di incertezza che l’articolo ha lasciato aperti, evidenziati al Governo stesso da tutte le associazioni nazionali delle aziende di trasporto pubblico.

Restiamo in attesa, quindi, che a livello nazionale prima (Ministero dei Trasporti e Conferenza delle Regioni) e locale poi (Regione Abruzzo) vengano indicati con chiarezza i criteri condivisi che consentano un’applicazione omogenea della norma, garantendone al tempo stesso la sostenibilità economica.

Invitiamo, quindi, tutti a continuare a seguire la nostra app TUAbruzzo, il sito e il profilo facebook aziendale per ogni nuova notizia su questo e altri temi legati al servizio.

counter
Amministrazione Trasparente

 

 

Attenzione.
non sono presenti Rassegna stampa.